top of page

X Trofeo del Brunello – Montalcino (Si) - DAY 1



A Montalcino (Si) e’ calato il sipario sul “day one” del Festival Terre Toscane 2023.

In un week-end in cui si piangono le vittime del maltempo in Emilia-Romagna e si iniziano a fare i conti dei danni subiti da persone, animali e cose, a Sant’Angelo Scalo all’ombra del Castello Banfi, si è disputata la prima giornata di gare di endurance del X Trofeo del Brunello.

Cavalli e cavalieri da endurance, come a voler onorare e sostenere le popolazioni colpite dalla furia dell’acqua, hanno affrontato con la forza che li contraddistingue, il percorso provato dalle piogge che comunque ha retto egregiamente.

Ai nastri di partenza della prima tornata di endurance, oltre 60 cavalli si sono misurati sulle 7 categorie impresse sul cartellone gara che comprendevano la 3ª Tappa Circuito FISE e Coppa Italia Giovani Cavalli, circuito Masaf di Endurance e circuito ANICA, appuntamenti che continuano nella giornata di oggi 21 maggio.


La pioggia, ad inizio giornata fastidiosa, sembra aver voluto stringere un patto con il coriaceo Team Generali, comitato organizzatore dell’evento, regalando tutto sommato un proseguo umido ma non bagnato, quanto meno dall’alto!


Il X Trofeo del Brunello, seconda delle 4 tappe del Festival Terre Toscane e ranking 2023, ha salutato dunque amazzoni e cavalieri provenienti da tutta l’Italia premiandoli per gli sforzi che l’impegnativa gara richiedeva.


A mettere i sigilli alla CEI2* di 120 km. è stata l’amazzone friulana Nicole Frisan in sella a Stella con la quale ha percorso la gara alla media oraria di 16,33.





Nella stessa categoria ma riservata agli atleti young riders, l’alloro è volato a casa dell’amazzone della martoriata Emilia-Romagna Elisa Gioanna Iosa che in sella a Perseo ha chiuso la sua prova alla media di 15,79 km/h.





Scendendo di chilometri e fermandosi sui 90 km., l’applauso finale è andato al tesserato nel Lazio Emanuele Fondi che con l’esperto Socrate del Ma’ ha firmato la sua gara fermando il cronometro alla media di 19,90 km/h!





Tra gli young riders sempre sulla 90 km, il fischio finale ha decretato vincitore il binomio laziale Giorgia Paganini/Glinkaya Cabirat grazie ai 16,59 km/h impressi nel loro cartellino finale.





La prima manche delle due gare FEI in due giorni, hanno visto sul podio parziale il veneto Tiziano Corrado con Dzyngis Chan nella CEI3* 92+92 km e l’umbro Moreno Polverini con Rudy by Hermes nella CEI2* 72+72 km. Domani per loro il verdetto finale.


Oggi è la volta dei circa 120 destrieri che avranno il compito di colorare ed animare ancora questa splendida parte della Val D’Orcia.


Nei prossimi giorni tutte le foto saranno disponibili su www.sportphoto.smugmug.com


Foto Sport Endurance - Oreste Testa


220 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page