top of page

SANT'EUSANIO: L'ENDURANCE IN ABRUZZO HA TANTI MOTIVI PER FESTEGGIARE



Ieri pomeriggio è calato il sipario sulla prima tappa del Campionato Regionale Abruzzo disputata a Sant'Eusanio del Sangro (CH) in Abruzzo.

Massimo Verna, neo-referente endurance del C.R. FISE Abruzzo nonché presidente dell'Asd la Mandrakata, comitato organizzatore della gara, riposte nel cassetto le chiavi dell'evento, finalmente dichiara rilassato:




E' stata una giornata incredibile. Abbiamo festeggiato i 49 partenti con i miei 49 anni compiuti il 28 febbraio, meglio di così non poteva andare; anche Federico Di Matteo (il mitico), al quale abbiamo voluto dedicare un premio speciale, "in viaggio con Federico", ne sarebbe stato orgoglioso e non avrebbe lesinato a tutti parole di encomio per la bella manifestazione.



Abbiamo brindato con prosecco e torta per tutti non solo il mio compleanno, ma il successo di una gara che non vedeva così tanti binomi iscritti da molto tempo e questo ci rincuora ed esorta a ripartire di slancio e fare ancora meglio.

Tante le presenze che abbiamo registrato ma quello he ci ha resi davvero felici, parlo a nome di tutta l'organizzazione, sono stati i sorrisi e l'atmosfera rilassata che tutte le gare di endurance dovrebbero regalare.

Il prezioso riconoscimento voluto da Antonio Forgione che andava a premiare il fortunato/a tra podi e loro assistenze, ha reso la gara ancora più appassionante perché tutti sono rimasti fino alla fine per scoprire se dover fare le valige per gli U.A.E. o solamente applaudire il premiato!!



Insomma, vorrei ringraziare personalmente tutti i presenti, la FISE Abruzzo e il suo dipartimento Endurance, Antonio Forgione e soprattutto chi è venuto da fuori regione a darci manforte".


Il sole, (le maniche corte di Forgione sono la prova fotografica), ha incorniciato una manifestazione che come sempre aveva come mascotte l'ananas porta fortuna di Verna.



A mettere i titoli coda alla piacevole giornata, a bordo campo aspettava una premiazione colorata e ricca di prodotti locali ma il premio più emozionante è stata la targa ricordo con la foto di Federico Di Matteo che tutti hanno avuto in omaggio.

Siamo certi che Federico sarebbe stato fiero della sua amata terra chiamata Abruzzo.


Il viaggio è stato vinto per la cronaca da un uomo, da un membro dell'equipaggio di un'amazzone che avrà spazio che merita in altro articolo!








Ma veniamo alla gara e a suoi podi


La gara lunga, la CEN B 81 km. ha visto sul podio tre diverse bandierine italiane, ovvero Abruzzo, Toscana e Campania.

Le firme raccontano dunque del primo posto per PIZZICAROLA FRANCO su ALAA DIN BY NIVES, di GENERALI ALESSANDRO con ALFABIA MAG e di FEZZA CARMINE su CLEOPHE.

Campania, Abruzzo e Abruzzo sul podio della 45 km. grazie a DE MATTIA MICHELE su BADAL, ARTESE FRANCESCO su JAVELOT DELL ORSETTA e VERRATTI ANTONINO con ZUIGHESE.

E' tutto abruzzese il podio della debuttanti con applausi andati a DI PAOLO AURORA su RAMSES BY RASHMA, a GIOVANNINI MASSIMILIANO con AMIR ed infine a POLIDORO ELENA con EL MIRADOR.

A chiudere il cartellone di gara, la Debuttanti Under 14 di 20 km vinta da CASTELLINI GAIA con CAMILLA RUELLA e la Non Agonisti 20 km. dove salutiamo NARDI GINEVRA con BILLY (fuori gara) e D'INTINO KEVIN con SINDAAL.


L'appuntamento con l'endurance in Abruzzo è fissato per il prossimo 7 aprile 2024 quando si correrà a casa Marrama, a


V I T T O R I T O

la 2ª Tappa Campionato Abruzzo, 2ª Tappa Campionato Lazio, Tappa Interregionale Abruzzo e Lazio.


331 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page