IN ARCHIVIO IL FESTIVAL TERRE TOSCANE 2022




Mentre gli ultimi cavalli lasciano l'Ippodromo del Casalone di Grosseto, il sipario blu del Festival Terre Toscane 2022 si sta lentamente chiudendo.

Il percorso iniziato ad Arezzo, proseguito a Montalcino ed infine a Grosseto, sta andando in archivio concedendo a Generali Endurance Asd e tutto il suo staff, probabilmente un po' di meritato riposo.

E' stato un tour entusiasmante che ha visto tra le fila dei tanti sponsor, anche AVIA con il suo Ranking che assegnava selle da endurance ai vincitori.

Il calendario nazionale, sicuramente denso di appuntamenti, gli eventi mondiali ed Europei alle porte, la situazione economica non rosea alla quale l'Europa e l'Italia sta andando incontro, non ha reso particolarmente affollata la gara grossetana ma il C.O. ha voluto comunque mantenere alti gli standard qualitativi regalando ai partecipanti una gara avvincente e sicura.

Il caldo l'ha fatta da padrone specialmente nella giornata delle gare FEI ricordandoci che siamo in piena estate soprattutto nelle rinomate spiagge fino a Principina a Mare verso le quali tendeva il percorso di gara.

Non sono mancati colpi di scena a Grosseto con un simpatico sipario che salutato il consolidamento di un amore con tanto di dichiarazione di matrimonio.

La presidente di Generali Endurance Valentina, si è vista catapultare al centro del briefing iniziale quando ha fatto ingresso il suo cavaliere, il compagno della sua futura vita Andrea Landi.

Scene come questa con annesso aperitivo offerto, hanno tirato su il morale dei presenti che purtroppo il giorno seguente è stato gelato dall'ormai triste notizia.

In premiazione il Direttore delle discipline non Olimpiche FISE Duccio Bartalucci ha voluto personalmente ricordare Martina prematuramente scomparsa unendosi al cordoglio generale.





La gara lunga FEI è stata vinta dopo un'avvincente volata finale da Simone Gigante in sella a EL ARRAYAN LC FLOR DE PINGO seguito da Matteo Zampagli con LAKITA GRIGIA.





Sulla stessa distanza ma riservata agli under21, vittoria per Damiano Vicario con SHAJTHAN seguito da Valentina Galli e ZOGU DE ILOI.





La CEI1 è andata a Carolina Tavassoli Asli e FARFALE DU BARTHAS seguita dal brasiliano Manetta Bicalho de Lana Tiago su AL SAIDA LARZAC e Costanza Laliscia su FAIZA DE MONTAMEL.





Caterina Coppini firma la 100 YR con ZIRMO DE PINE davanti a Giulia Vinci Kybett su MANAAR e Mariachiara Fagiani su FERIA DE VERGNES.





Ai vincitori la dedica fotografica in attesa della pubblicazione di tutte le fotografie dell'evento.



Ci vediamo nel 2023!





172 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti