top of page

ANTONIO FORGIONE FINO ALLA FINE A BOUTHIB



Il cavaliere abruzzese Antonio Forgione ha concluso questa mattina la CEN 80 km che si disputava ad Abu Dhabi presso il Bouthib International Endurance Village, Al Khatem, dove si svolsero gli scorsi FEI Endurance World Championship.

In sella al grigio anglo arabo Isabis Charco, cavallo messogli a disposizione da Bin Ham Private Stable, è riuscito a conquistare la maglia di finisher in mezzo ad altri 314 partenti!

Andato in missione negli U.A.E. con lo scopo di definire gli ultimi accordi con la famiglia Bin Ham, sponsor del progetto MBH 2023, iniziativa dedicata alle amazzoni e ai cavalieri young riders italiani, l'inarrestabile Antonio è stato invitato a partecipare alla gara di qualifica nel deserto, invito immediatamente accolto.





Raggiunto poco fa telefonicamente, lo stesso ha raccontato:

"Sono esausto. 3 giri interminabili su sabbia alta, con 36° costanti!

Non correvo una 90 km. da 8 anni e non ero assolutamente preparato a ciò ma ho stretto i denti fino alla fine. Ho sofferto molto, con dolori un po' dappertutto. L'ultimo giro vedevo in lontananza il villaggio verde nel deserto ma non arrivava mai, una sorta di miraggio! Comunque ce l'ho fatta e posso finalmente affermare che è stata un'esperienza davvero indimenticabile, il tutto grazie alla mia ormai consolidata amicizia con la famiglia Bin Ham, realtà in cui la passione per l'endurance e il rispetto del cavallo sono peculiarità imprescindibili. Grazie di cuore".


Abbiamo lasciato un abbronzatissimo Antonio al suo riposo che durerà fino a giovedì quando, rientrando su Roma, si fermerà direttamente al Centro Federale del Pratoni del Vivaro sede della finale di MBH fissata per il del 10 dicembre prossimo.

Ad attenderlo ai Pratoni Maurizio Paolucci, responsabile del Comitato Organizzatore dell'evento che sta riscuotendo sempre più curiosità ed interesse tra gli enduristi italiani.

Scopriremo dunque i dettagli il prossimo fine settimana ma possiamo anticipare che lo staff di Sport Endurance seguirà la gara con attenzione avvalendosi della solita e insostituibile presenza di Oreste Testa ad immortalare i momenti salienti.





Risultati su Yamamah

246 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page