6 GARE X 6 YOUNG RIDERS: GLI U.A.E. INVESTONO IN ITALIA. SI COMINCIA CON AREZZO E VITTORITO




Se ne parlava da tempo ma la notizia ufficiale è arrivata solamente questa mattina in redazione; Mohammed Bin Ham Stable (MBH) di Al Ain, seconda città dell'emirato di Abu Dhabi, inviterà 6 atleti young riders italiani che meglio si comporteranno in altrettante gare che verranno individuate sul suolo italiano nel 2023*. (*Specifiche in via di definizione).

Grazie alla consolidata relationship tra Saeed Salem Musallem Bin Ham Alameri, padre del giovane cavaliere Mohammed Saeed Salem Binham Alameri e l'abruzzese Antonio Forgione, l'imprenditore, aderente all'indomita indole araba, non vuole aspettare la prossima stagione ma partire subito.

La ferma idea è quella di promuovere il progetto già dall'imminente gara di Arezzo e a seguire Vittorito.

Il regolamento del progetto legato ai giovani che oggi chiamiamo "6 GARE X 6 YOUNG RIDERS", verrà approfondito in una trasmissione su ENDURANCE & dintorni che andrà in onda prima della gara nazionale di Vittorito (Aq).

Saeed Salem Musallem Bin Ham Alameri, impegnato uomo d’affari emiratino, è molto incline a lavorare in favore del sociale e, con il lancio di tanti progetti tra cui quello legato all'endurance e ai giovani, vuole promuovere quei valori alti di amicizia e lealtà che solo lo sport può insegnare.


Mohammed Saeed Salem Binham Alameri

Suo figlio, nonostante la giovane età, ha carpito subito l’importanza di tali valori e si sta impegnando in prima persona nel suo paese e nel mondo per esportare questi concetti, anche grazie a progetti che lo stesso Sceicco di Dubai, Mohammed bin Rashid Al Maktoum sta mettendo in atto.

Torniamo a MBH stable project e all'imminente futuro.

Come funziona il premio ad Arezzo e Vittorito?

N.B. Per dare la possibilità a tutti di vincere il premio e garantire la massima trasparenza alla sua assegnazione, si è deciso di procedere tramite estrazione come di seguito riportato. La procedura con estrazione avverrà solamente nelle gare che seguono mentre nel 2023 è allo studio un criterio diverso che prevede maggiore meritocrazia.

I due atleti young riders che partiranno alla volta degli U.A.E. e dove correranno una gara, fungeranno da ambasciatori italiani; essi avranno l’onore e l’onere di raccontare, una volt tornati l’esperienza vissuta trasmettendola ai futuri papabili viaggiatori.

19-20 Novembre 2022 - Arezzo


I finishers Young Riders della gara CEI1* del sabato e tutti i finishers delle categorie nazionali della domenica, (CEN B, CEN A e deb.ti) concorreranno all'estrazione che avverrà durante la cerimonia di premiazione, di un biglietto per Dubai o Abu Dhabi dove correranno una gara nel deserto (specifiche a seguire e in base alle qualifiche del vincitore del premio)

27 Novembre 2022 - Vittorito (Aq)


I finishers Young Riders delle categorie in cartellone CEN B, CEN A e deb.ti concorreranno all'estrazione che avverrà durante la cerimonia di premiazione, di un biglietto per Dubai o Abu Dhabi dove correranno una gara nel deserto (specifiche a seguire e in base alle qualifiche del vincitore del premio)

521 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti