TANTI YOUNG RIDERS AD AREZZO



Dati alla mano, l'imminente Trofeo Equestrian Center di Arezzo si avvia verso un grande risultato; superata la soglia dei 150 riders pre-iscritti, il numero che salta agli occhi, dunque degno di nota, è quello relativo agli atleti young riders.

Da un rapido controllo della start list che potrebbe modificarsi il giorno della gara, assistiamo ad un vero e proprio exploit del numero di binomi presenti.

15 young riders nella CEI1* e 14 nella CEI2* di cui 3 stranieri è un successo non casuale.

Il grande lavoro che la Commissione FISE ha messo in campo con la sua politica di sviluppo dedicata ai giovani, inizia a portare i suoi frutti.

Investire sui cavalieri young riders offrendo loro la possibilità di misurarsi all'estero, su campi blasonati e difficili, è stato un importante stimolo per gli stessi.

La voglia di mettersi in luce, di mostrare le proprie qualità, si trasforma evidentemente in numeri importanti che ad Arezzo si paleseranno sulla linea di partenza.

Da sottolineare il grande sforzo profuso da tanti comitati organizzatori, di Generali Endurance nella fattispecie, senza dei quali nulla sarebbe possibile rendendo vano qualunque discorso.

Molti cavalieri stranieri iniziano a guardare il nostro paese con interesse prendendolo come riferimento, come noi facciamo con i loro.


Non resta che augurare a tutti i partecipanti un grande in bocca al lupo e soprattutto, come diciamo sempre, buon divertimento.



128 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti