SAN VITO: TRIPLA CIFRA E PROMOZIONE A PIENI VOTI




Un sereno week-end di inizio Autunno ha accompagnato la gara di endurance che si è disputata lo scorso week-end a San Vito al Tagliamento dove si sono alternati sotto lo striscione del via, oltre 100 binomi.

La due giorni di endurance all'insegna dello sport, è iniziata con la giornata emotivamente più intensa, quella dedicata ai più giovani, al futuro della disciplina.

Il sabato la maggior parte degli applausi erano rivolti verso i pony e gli under 14 con quasi 60 partenti; il numero davvero importante e soprattutto confortante, non è frutto della casualità bensì del grande lavoro portato avanti con costanza e passione da un comitato organizzatore, la Cassia Asd, che non si è risparmiato investendo in prima persona sull'evento.





La domenica i riflettori puntavano decisi sulla Tappa Circuito Giovani Cavalli MiPAAF e Tappa Campionato Friuli V.G. nonché sul premio allevatoriale ANICA sulle quali vegliava con attenzione colui che aveva in mano le redini della manifestazione, Daniel Braido, al quale vanno le congratulazioni per l'obiettivo centrato.

Soddisfazioni sono state espresse anche dall'Ispettore Pier Luigi Grassi che ha incassato la conferma della bontà della sua scelta ricaduta proprio sull'Ippodromo Mauro Bombardella in località Rosa Vecchia, sede della gara.

Le classifiche hanno salutato tante amazzoni e cavalieri che si sono alternate sui vari podi, a cominciare dalla veloce CEN B chiusa a 18,39 km/h fino all'avviamento pony 3 km.





Un percorso promosso a pieni voti da tutti, potrebbe e dovrebbe essere sfruttato per gare, "chilometricamente parlando", più importanti.

Le basi ci sono tutte, vedremo; nel frattempo il C.O. si gode il successo con i suoi oltre 110 cavalli partenti.


Congratulazioni a tutti i partecipanti.

Si ringrazia il fotografo PHOTOUNO


Classifiche dettagliate su Enduranceonline





166 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti