MA LA COPPA DELLE REGIONI 2022 E' "SERVITA"?



Il 7 e 8 Ottobre 2022 è andata in scena, nel teatro equestre Le Lame Sporting Club di Montefalco, la Coppa delle Regioni di endurance 2022.

Prodotto della filiera della Federazione Italiana Sport Equestri con la regia della Asd Wild Horse della famiglia Fratini che per il secondo anno consecutivo ha gestito l'evento, la Coppa delle Regioni è stato un tripudio di colori e di bandiere.

Il titolo di questo articolo, "La Coppa è servita ?", è volutamente provocatorio e vuole stimolare nel lettore una risposta da ricercare nel proprio cuore.





La coppa è stata servita sul piatto buono, quello dei pranzi della domenica, magari col bordo d'oro zecchino; è stata servita su un letto di contorni estivi, viste le temperature che richiamavano le "ottobrate romane", famosi week-end di festa post-vendemmia in cui gli uomini e le donne della capitale d'Italia, sceglievano i loro vestiti migliori e si dilettavano con giochi, canti e uscite fuori porta, complice il clima particolarmente mite.

Personalmente aggiungerei che "è servita" soprattutto a ricordarci quanto sia importante riuscire a stare insieme col sorriso dopo la competizione sul campo; quanto sia importante vestire colori diversi, indossare uniformi dalle livree più disparate, tutti uniti dalla stessa passione, la stessa gioia di svegliarsi all'alba e di andare al letto stanchi ma felici di aver trascorso la giornata con loro, gli amati cavalli.

In un mondo in cui le discriminazioni, l'odio, il razzismo ci stanno conducendo verso la disumanizzazione, vivere la Coppa delle Regioni è servito molto soprattutto ai più giovani.



TALLONE NICOLO' e MILORDKA DE HELIOS

Razza, genere, pelle non ha importanza, la Coppa si corre soprattutto con il sorriso, per senso di appartenenza alla propria terra, alle radici, alle tradizioni.

Decine di diversi dialetti si intrecciano tra di essi in campo gara la cui bellezza non è scritta ma tramandata; camminare tra i box dei cavalli ed ascoltare nelle pieghe degli accenti, nelle vocali, parole incomprensibili, è una gioia perché i dialetti sono le lingue del passato, quelle dei racconti dei nonni che oggi, complice la globalizzazione, rischiano di scomparire, di andarsene per sempre.



TIZIANO CORRADO con DZYNGIS CHAN e CECCHIN FABRIZIO con KASIMIR DELL'ORSETTA

Forse solamente nel nostro Belpaese è possibile vivere esperienze simili dove, aldilà della competizione, tutto si trasforma in una grande festa, dalla presentazione dell'evento con la sfilata dei partecipanti, alla lunga premiazione finale.

Stare seduti sul bordo del percorso aspettando il passaggio dei cavalli in gara, nel totale silenzio, è magia.



CALLA' MARTA e FRAGOLA DI SAN LORENZO

Tanti sorrisi ma anche lacrime a Montefalco quando a chiosa della cerimonia di apertura della coppa, un breve e toccante video con dedica firmato Nico Belloni, ha ricordato lì ingiusta e prematura scomparsa di Martina Berluti, promettente e sorridente amazzone sarda.


Ebbene, dopo questa lunga e doverosa premessa, più importante del racconto di gara ormai già vecchio e dato in pasto ai voraci social dove centinaia di amatoriali giornalisti, fotografi e videomakers che hanno svolto anche meglio di noi il nostro lavoro, regaliamo la passerella sportiva ai nuovi campioni, alle conferme, alle sconfitte.


La foto-cover dell'articolo è stata volutamente scelta per due motivi: uno perché i caschetti dell'Umbria ci ricordano che siamo in Umbria, regione che ha ospitato l'evento, due perché i volti delle due amazzoni ci ricordano la vera essenza della Coppa delle Regioni e dell'endurance ovvero, sacrifico e sorrisi.



SOSSI GIULIO e PRINCIPESSA AYLIN

A vincere il titolo di campione della Coppa delle Regioni 2022 è stato il Veneto prendendo il posto dell'uscente Piemonte che è rimasto sul podio occupando il terzo gradino.

Tra di esse un combattivo Friuli Venezia Giulia super applaudito dal pubblico presente nel verde prato delle premiazioni.



COSTANTINI ANNA e BERULA ERECTA IC 59.29%

ROSSETTI CAMILLA e DOC PEPPY ENTERPRISE

Sotto gli sguardi attenti della padrona di casa Anita Santioni, della onnipresente Mirella Bianconi Ponti, Presidente del C.R. FISE Umbria, della Vice Presidente della FISE Grazia Basano Rebagliati, del patron dell’evento Mimmo Fratini, del Capo Dipartimento Endurance Massimo Nova, del tecnico della nazionale italiana Nando Torre ecc. ecc. ecc. sono stati premiati i campioni a cominciare dalla categorie Under14, il futuro dell'endurance.



Il podio della Coppa delle Regioni 2022


Nei prossimi giorni, oltre 3000 fotografie saranno pubblicate sul sito www.sportphoto.smugmug.com dove sarà possibile acquistare gli scatti migliori con le foto di Oreste Testa, Chiara Gobbetti, Ludovico Ciotola, Davide Nurzia.



Segue il link al video della presentazione delle tre squadre medagliate


https://youtu.be/in3kIkY_4gQ


907 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti