L'ITALIA SI TINGE DI VERDE CON IL CIRCUITO MiPAAF

Aggiornamento: 27 feb



Pennello alla mano, il MiPAAF colora di verde 7 regioni italiane per l'atteso circuito endurance 2022.

Promosso dal Ministero in concerto con ANICA (Associazione Italiana Cavallo Arabo) e AIACE (Associazione Italiana Allevatori Cavalli da Endurance), la carovana endurance si sposterà in lungo in largo per lo stivale offrendo opportunità a tutti di confrontarsi dunque concorrere ai premi messi palio.

Il MiPAAF, tenendo fede alla sua mission nei confronti dei cavalli, ovvero quello di promuovere l'incremento e il miglioramento qualitativo e quantitativo delle razze equine, di gestire i libri genealogici, di revisionare i meccanismi di programmazione delle corse/competizioni, di monitorare i programmi allevatoriali ecc., ha da sempre rivolto molta attenzione alla disciplina dell'endurance.

L'affascinante e più dura pratica equestre, ogni anno, grazie alle scelte del MiPAAF, scopre nuovi comitati organizzatori e nuove locations grazie alle quali funge anche da vera e propria vetrina turistica per l'intera nazione.

Le tappe itineranti delle gare di endurance, per quanto possibile, cambiano ogni anno, spaziando su tutta la penisola senza mai dimenticare le isole, fisiologicamente penalizzate dal mare che le divide al continente.

La stesura del calendario MiPAAF genera coesione e partecipazione; i comitati organizzatori delle tappe del circuito spesso hanno la possibilità di confrontarsi tra loro scambiandosi informazioni utili legate, nella fattispecie, all'organizzazione ed alla promozione delle proprie manifestazioni.

Il taglio del nastro è previsto per il prossimo 3 aprile quando il MiPAAF farà tappa in Sardegna, ad Oliena (Nu).


Segue calendario in dettaglio


03/04/2022 Oliena (Nu)

24/04/2022 Motta Sant’Anastasia (CT)

19/06/2022 Noceto (PR)

11/09/2022 Città di Castello (PG)

25/09/2022 San Vito al Tagliamento (PN)

16/10/2022 Castellaneta Marina (TA)

20/11/2022 Arezzo


252 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti