NOCETO (Pr): UNA FELICE SCOPERTA


L'Ispettore del MiPAAF Pier Luigi Grassi aveva dichiarato durante la trasmissione ENDURANCE & dintorni che nell'occasione lanciava la gara di endurance di Noceto, che la tappa MiPAAF Emiliana sarebbe stata una scoperta piacevole; ebbene, le aspettative non sono state disattese e la Tenuta Mariano ha mantenuto la sua promessa, ovvero quella di mettere a disposizione i suoi spazi in favore dell'endurance.

"Credo che Noceto sia stata una delle location più azzeccate scelte dal MiPAAF negli ultimi anni. L'endurance vero" - continua Grassi - "quello auspicato da tante amazzoni e cavalieri caratterizzato da colline, leggere salite e lunghi tratti galoppabili, insomma un tracciato tecnico quanto basta che ha saputo mettere in luce le doti a 360° dei cavalli al via. Sono molto soddisfatto e con me sicuramente Gian Paolo Rosi e Alberto Manerba, il primo nella duplice veste di co-organizzatore con i Cavalieri del Taro e Consigliere ANICA, il secondo Segretario generale di quest'ultima.





E poi Valeria Balzarini, eclettica ed onnipresente, ha saputo regalare una gara di endurance serena, gentile, educata. Ha aperto la sua tenuta senza restrizioni mettendo a disposizione i suoi favolosi ettari di terreno ai cavalli presenti".

Dopo queste dichiarazioni e dopo aver ascoltato alcuni racconti dei presenti, che Noceto ha tutte le carte in regola per diventare un appuntamento fisso ogni anno e magari perché no, puntare in alto.

Complimenti a tutti i partecipanti nonché ai vincitori della Gara Regionale, del Circuito Giovani Cavalli MiPAAF e del circuito Allevatorile ANICA.





Ultimi ma non ultimi, i Cavalieri del Taro per aver posato una pietra importante dalla quale iniziare a costruire qualcosa di bello.



Classifiche di seguito


classifica
.pdf
Download PDF • 225KB


Articolo dedicato anche su sito ANICA

LINK ARTICOLO


128 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti