CAVALLI ABBANDONATI A KIEV: SIAMO CON LE MANI LEGATE



Purtroppo a pagare il prezzo della guerra, oltre all'uomo, ci sono anche gli animali, fra i quali i cavalli.

Immaginate di dover abbandonare in fretta la vostra scuderia per partire verso l'ignoto con i vostri figli, genitori e parenti, lasciando a casa solamente mariti e figli maschi adulti chiamati alle armi.

Nessuno avrà più cura dei tuoi cavalli destinati a soffrire la fame e la sete.

E' straziante il solo pensiero di dover dire probabilmente "addio" a tutti e per cosa? Per interessi geo-politici dunque economici.

Giustamente se si producono le armi qualcuno dovrà pur comprarle dunque ogni tanto bisogna provvedere ad accendere un focolare, che diventa miccia, che diventa guerra.

E noi siamo inermi dinanzi a questo scempio che l'uomo continua a perpetuare verso i suoi stessi simili. Due popoli cristiani che si fanno la guerra; la storia non insegna e l'imbarbarimento umano non ha limiti.


Luca G.

116 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti