WEEK-END DA INCORNICIARE PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

E stato un week-end quello che volge al termine, da incorniciare con ben due podi ed un paio sfiorati. Emozioni una dietro l'altra per i tanti italiani impegnati fuori confine a iniziare dalla vittoria in CEI3* 160 km. per l'amazzone due volte in maglia azzurra, Martina Lui in sella a LEON ROSE CHANDRA (Im Icare Cathare x Suite Rose). L'atleta lombarda ha chiuso la prova a 17.7 km/h di media davanti a due binomi tedeschi. Nella stessa categoria ottimo 7mo posto per la Valdostana Giulia Mantovani e QUOREDIPATTADA (Laconi x Ederubis). Ancora un podio per l'Italia ma in 120 km. Ci spostiamo più a ovest in Olanda dove ad Ermelo Melissa Bisoffi e CHALIUKA DE BOZOULS (Dahess x Guarnica des Agachols) centra un brillante secondo posto ad oltre 19 km/h di media. Muoviamo a sud direzione verso St. Donat sur L’Herbasse in Francia dove il bronzo agli scorsi Campionati Italiani Young Riders, Camilla Malta, piazza NARIA (Ali Gazal La x Nesstika Bint Nessa) al 5° posto in CEI2* a 17 di media. Nella stessa categoria buon piazzamento anche per Daniele SERIOLI e GIANO RP (Visir de Nulvi x Fayza Al Maury) che termina in 12ma posizione a 16.3 km/h. Ma non è finita qui perchè in Spagna ad Olost, altro grande acuto per l'Italia grazie al tesserato nel Lazio Simone CEOTTO che in 160 km. sfiora il podio a 17,3 di media in compagnia di SW DUNE (Bering de Piboul x Kerifa). Un quadro piuttosto soddisfacente dunque per l'Italia che inizia a piazzare bandiere nei piani alti dell'endurance anche in Europa. Risultati sulle App Yamamah e Intisaar Si ringrazia Antonio Forgione e Franco Pitti per le foto inviate direttamente dalle gare interessate.