Trionfi in rosa per la Nuova Zelanda

Con un trionfo di amazzoni si è chiusa lo scorso 4 aprile a Culverden, nel Cantherbury, la stagione endurance della Nuova Zelanda, che ha visto disputare tutte le categorie CEI1*80, CEI2*120, CEI3* 160 e juniores. In rosa il podio della 160 km, dove i dislivelli e i bruschi cambi di terreno hanno messo a dura prova i 26 binomi, rimasti in 12 a tagliare l’arrivo. Incontrastato il gradino più alto per la grintosa Susan Reid con Achilles con un tempo di 10:14:42, mentre il secondo posto è toccato al binomio Jenny Champion-Freckles. Testa a testa al galoppo tra Sarah Hamer-Diam’id e Tessa Deuss per il terzo e quarto posto, vinto invece dall’amazzone Alison Higgins. [caption id="attachment_1382" align="alignleft" width="180" caption="Susan Reid - Achilles"]Susan Reid - Achilles[/caption] In rosa anche il podio della 120 km con il binomio Raewyn Carter-Maioro Fire al primo posto, con un tempo di 07:46:55, Jessica King-Wishum al secondo e Debby Worsford-Mc Gregor al terzo posto. Soddisfazione per Raewyn di rientro dall’Australia e dalla recente vittoria nella CEI1*82 km a Pio Pio nell’Isola del Nord. In Nuova Zelanda, a Pleasent Point, la stagione internazionale riaprirà i battenti alle gare internazionali il 5 novembre 2010. Di seguito i risultati NZ 160 km classifiche NZ 120 km classifiche Martina Folco Zambelli