Travagliato Endurance: presto in giro per il mondo

podioE' da pochissimo andato in archivio l'evento internazionale di Travagliato organizzato dal Centro Ippico Ambassador e la macchina organizzativa della rivista internazionale Sport EVO è già al lavoro. Il racconto della gara, le fotografie ed un paio di interviste rimarranno impresse sulla carta stampata per anni grazie all'articolo che verrà pubblicato sul numero 13 di Sport Endurance EVO. Non c'è modo migliore di portare all'estero le tante realtà dell'endurance italiano in quanto il "focus" degli articoli di EVO magazine è incentrato non tanto sulla semplice elencazione delle classifiche, (disponibili ormai ovunque e in tempo reale grazie a siti internet e social media) bensì sui luoghi attraversati dai percorsi di gara, sulle genti che li vivono, sulle tradizioni, la storia ecc. Conoscere ed informarsi sul "dove si è corso" giova all'endurance e all'arricchimento culturale e personale dei cavalieri. In questa sede comunque un grande plauso va ai vincitori delle categorie FEI corse il 24 scorso ovvero Fabrizio Leonardelli con Frammento in CEI3* (binomio questo selezionato ma tenuto in panchina agli Europei di Samorin), Giacomino Campagnoni e Ostro in CEI2* binomio che riscatta alla grande l'eliminazione di Torgnon, Camilla Coppini e Oxidado in CEI2*YR, amazzone in grande evidenza in questa stagione dopo l'ottimo piazzamento al Mondiale giovani cavalli e Arianna Ae Ran Accossato con ATP Elisir, binomio che non poteva debuttare in modo migliore in CEI1*. (In foto il podio della CEI3* con Fabrizio Leonardelli, Daniele Serioli e Marco Zonca). Approfondimenti e passerella dei podi sul numero 13 di Sport Endurance EVO. Classifiche