Torna la Orsogna Endurance Cup

Il memorial intestato ad Angelo Pace compie 7 anni nella 6° tappa di Campionato regionale Abruzzo organizzata da Endurance Abruzzo A.s.d., gara valida ai fini del Ranking Tour 2011. Quattro le categorie al via il 28 agosto prossimo al Parco dell'Annunziata di Orsogna in provincia di Chieti: CEN B, CEN A, debuttanti e punteggio di merito. Veterinari, giudici e staff vestiranno pettorine sponsorizzate Sportendurance. Il percorso, in un unico anello di 27 km, si snoda all’interno del Parco dell’Annunziata e sui Sentieri del Vino. Il fondo è prevalentemente in terra battuta e l’asfalto è limitato a pochi attraversamenti. Una gara da vivere specialmente per chi non è mai stato in quest'area d'Abruzzo interessata da una lussureggiante area protetta. Prima di lasciarvi agli approfondimenti e le curiosità del paese di Orsogna e del Parco dell'Annunziata, parterre di gara, ricordiamo che le iscrizioni alla manifestazione potranno essere effettuate sia per via telematica che via fax; sul programma che segue troverete tutte le informazioni unitamente al montepremi di gara. [caption id="attachment_5352" align="aligncenter" width="560" caption="Mappa gara ed altimetria al lato"][/caption] Orsogna in pillole Altezza sul livello del mare: 432 m. Abitanti: 4.161 Superficie: 25 km quadrati Come nasce il nome ORSOGNA? Perchè l'orso? Orsogna trae il suo nome da una delle sue contrade: la Rissogna, il primitivo nome della contrada Fraia, nella Valle del Moro, attigua all'abitato, sotto la rupe, piuttosto che dal supposto fatto che nel suo territorio, un giorno tutto boschi, vi dimorassero gli orsi, come attesterebbe il suo stemma che arreca, come quello di Biella, un orso. Si corre nel Parco dell'Annunziata Il Parco dell'Annunziata rientra nei pochi PARCHI TERRITORIALI ATTREZZATI presenti in Italia: e' il primo in Abruzzo. Si sviluppa in una fascia lunga oltre 4 Km e larga mediamente 500 m. E' localizzato a meno di 1 Km dal centro abitato di Orsogna, e presenta un'estensione di 120 ha circa. L'area protetta interessa una valle dove scorre un piccolo corso d'acqua affluente del torrente Venna che poi confluisce nel fiume Foro qualche Km prima della foce. Fino a pochi decenni fa le acque di alcune delle numerose sorgenti e del torrente formavano un sistema complicato e ingegnoso tutt'ora visibile e alimentavano diversi mulini ormai in abbandono. Il torrente forma una serie di piccole cascate e pozze d'acqua in cui spesso si osservano concrezioni di travertino e nelle quali vive l'ormai raro Granchio di fiume (Potamon fluviale fluviatile). La VEGETAZIONE si presenta assai variegata. Per quanto riguarda la fauna, invece, tra gli uccelli troviamo: la BALLERINA GIALLA (Motacilla cinerea), scelta come "simbolo dell'Oasi", lo Scricciolo (Troglodytes troglodytes), il Codibugnolo (Aegithalos caudatus), il Merlo (Turdus merula), il Picchio verde (Picus viridis) e la Poiana (Buteo buteo). Tra i mammiferi: la Volpe (Vulpes vulpes) e la Faina (Martes foina), inoltre c'e'la probabile presenza dell'Istrice (Hystrix cristata). - fonte Parco _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ PROGRAMMA MONTEPREMI ISCRIZIONI: ON-LINE su http://iscrizioni.enduranceonline.it/ VIA FAX: 0871-869523 - Modulo iscrizione FAX