Sauro: mantello in ascesa nel cavallo da Endurance

Nelle gare di Endurance è aumentato, rispetto al passato, il numero dei cavalli dal manto color sauro. Il sauro è caratterizzato dalla completa assenza di peli neri; ne esistono diverse tonalità, tra esse anche assai differenti. Spesso è unito a marcature bianche sul muso e a balzane sulle zampe che, se presenti, nella maggioranza delle evidenze, non mancano in estensione.   Dai primi anni Duemila, a ben osservare, in Italia ha fatto capolino la cultura “dell’ allevamento specifico”. Pregiate  “linee di sangue”  valorizzano, sempre più, la produzione nazionale che, a tutt’ oggi, conta moltissimi puledri (futuri cavalli da Endurance)  "brillanti" di  sauro. Il “sauro”, dal “chiaro” al “bruciato” : un manto che dona ad ogni equino “eleganza borghese”. Filippo Caporossi