Respiro internazionale a Torgnon

A circa 10 giorni dallo start di Torgnon, il contatore degli iscritti va avanti senza sosta. Nel momento in cui scriviamo oltre 50 binomi hanno già inviato le proprie adesioni. Si contano per ora 15 partenti nella lunga del week-end in due giorni e, spulciando la lista, troviamo anche binomi stranieri; vediamo un po' di chi si tratta. Al via l'amazzone francese Barbara Chavardes in compagnia di Luna Chatare; questo affiatato binomio viene da un buon 7° posto nel CEI2* di 130 km. ottenuto lo scorso marzo a Ste Lucie de Porto Vecchio in Corsica alla media di 14.17 oraria. Luna, femmina grigia del 2001, habituee delle gare in due giorni, lo scorso anno si piazzò al 10° posto al CEI3* 100+100 km. di Montcuq alla media di 16.745 Altro binomio francese è quello composto da Laetitia Garcin e Lord du Volday, binomio eliminato di recente nel CEI3* 160 km. di Castelsagrat, stessa sorte lo scorso anno a Florac per il soggetto del '99. Nel 2009 agli ordini di Aurelie Garcin Lord chiuse 17mo alla media di 15.78 la 2x100 km CEI*** di Montcuq. Ancora una straniera ed ancora una donna, questa volta dalla Svizzera, trattasi di Janin Bosbin su Faraon IBN Moghar; quest'ultimo vinse la Coppa di Svizzera nel 2009 sulla distanza dei 130 km. per poi uscire tre volte di fila in due CEI2* ed i una CEI1*. Aggiornamenti a seguire