Questo Ranking "non s'adda fare"

Con estremo dispiacere informiamo i cavalieri dell'endurance che il Ranking Tour si prende un "anno sabbatico". Dopo tre avvincenti anni di vita, il Ranking Tour va in soffitta a far compagnia ai mobili vecchi; l'idea di creare un qualcosa di alternativo, uno stimolo in più per i cavalieri italiani, verrà inevitabilmente ricoperta da un sottile strato di polvere pronta però a rinascere al minimo sussulto. In tre anni il progetto RANKING TOUR non è riuscito a fare breccia in mamma FISE, parliamo sia della vecchia che della nuova gestione. Dispiace perchè in momenti difficili come quelli che viviamo nel nostro paese, rinunciare ai montepremi anche in denaro proposti da alcuni sponsor, è davvero un insulto ma...tant'è. Durante i primi round-table della Commissione Endurance Nazionale, non sono mancate critiche al progetto; alcune considerazioni, provenienti per lo più da soggetti appartenenti a quell'area di "stampo conservatrice", hanno lasciato il segno e centrato l'obiettivo, far morire il TOUR e la voglia che ci animava. Nonostante avessimo più volte esortato il pubblico e la Commissione stessa, a dire la propria, a dare consigli, a costruire un ranking che piacesse a tutti, nessuno si è fatto vivo, dimostrando apatia e mancanza di passione reale. Anche ANICA, pronta a rimettersi in gioco, ha dovuto fare un passo indietro alla prese con la crisi, ma soprattutto con le imminenti elezioni del direttivo. Lamentiamo carenza di fondi nella nostra disciplina e mentre perdiamo tempo ed energie preziose, vediamo sfilare e sfumare davanti ai nostri occhi soldi magari destinati al Ranking Tour, all'ex UNIRE ecc..quindi ai cavalieri... Auspichiamo che l'ufficio marketing della FISE, diciamocela, non vera e propria fucina di sponsor, possa trovare interessanti partnership per tutte le discipline, endurance compresa! Salutiamo gli oltre 300 cavalli e cavalieri che hanno animato negli anni le pagine del TOUR, probabilmente trattasi di un arrivederci e non di un addio. Appuntamento a Roseto degli Abruzzi (Te) per la premiazione 2012. S.E. - riproduzione vietata ai sensi dell'art 65 Legge 633/41