Lettera a Sportendurance: “cosa fa la Commissione?”

La lettera firmata che pubblichiamo di seguito è soltanto una delle tante che arrivano a Sportendurance unitamente a telefonate, messaggi su face book, sms, ecc. da parte di cavalieri ed appassionati che chiedono spiegazioni, criteri, tempi, qualifiche, luoghi, insomma di tutto!! Il direttore del giornale on-line non collabora più da alcuni mesi con la Commissione Endurance FISE dunque la corsia preferenziale che lo faceva accedere alle notizie fresche, è chiusa, non più percorribile; il risultato è la mancanza di notizie che scatena sulla posta elettronica di Sportendurance, “l’ira” in senso affettuoso, degli utenti. Siamo arrivati al punto di dovere rendere noto a tutti che Sportendurance, oggi anche mediante la rivista cartacea apprezzata per adesso in Medio Oriente, vuole solo divulgare la disciplina dell’endurance, quella vera, quella buona; la politica, le decisioni, le strategie, si prendono altrove. Diamo spazio di seguito ad una delle lettere pervenute in redazione che ci stimola a pubblicare e che ci tira le orecchie per via del nostro silenzio. Attendiamo eventuali repliche alla stessa. LETTERA Egregio Direttore, dopo la notizia pubblicata su Sportendurance in data 20 dicembre 2012, nella quale veniva comunicata la avvenuta nomina da parte del Consiglio Federale dei componenti la Commissione Endurance ed i nomi di coloro che gestiranno l’endurance nazionale in futuro, non si è saputo più nulla, tranne qualche news in cui si afferma che si sta lavorando! E’ chiaro che sono tutte persone conosciute nell’ambiente, con curriculum di tutto rispetto, ma ritengo che un giornale come Sportendurance che si dedica e vive esclusivamente di endurance, abbia il dovere di far conoscere ai propri lettori non solo programmi e risultati delle gare, ma anche che cosa pensano, che cosa fanno e che cosa intendono fare i nostri “deus ex machina“ della disciplina ed anche qualche curiosità su i loro fatti personali (chiaramente non pettegolezzi !), e non vorrei che apparissero piovuti dal cielo. Vado quasi quotidianamente visitare il Suo sito e gradirei vedere pubblicate le foto dei componenti il Comitato (tra l’altro tutte persone di bell’aspetto!!) e leggere notizie su quanto viene programmato e fatto per la disciplina. Se si sentiranno seguiti e osservati……..sicuramente si esprimeranno al meglio!! Cordiali saluti Luciano Di Francesco Lettera