La pioggia non ferma i sardi

Nonostante le condizioni meteo non siano state le più adatte per una gara di Endurance (ha piovuto per tutto il giorno), la terza tappa del Campionato Regionale a Belvì in provincia di Nuoro, si è comunque disputata regolarmente. Chiaramente è stato molto più faticoso per tutti, soprattutto per i cavalli che, a tratti, hanno dovuto galoppare sul terreno molto pesante. Ma anche i cavalieri e le amazzoni, all’arrivo, mostravano i segni della grande fatica leggermente attenuati da un tiepido sorriso per aver portato a termine una gara da veri “duri”. E si, perché l’Endurance, in queste condizioni principalmente, è uno sport da veri sportivi, dove arrivi al traguardo stremato, magari con la faccia e gli indumenti sporchi di fango, ma comunque felice perché hai trascorso qualche ora all’aperto condividendo la fatica con l’amico cavallo. Uno sforzo enorme anche da parte degli organizzatori, l’Associazione Ippica Endurance Team Sardegna e il Comune di Belvì, località del nuorese dove si è sviluppato il tracciato, a detta dei partecipanti, molto tecnico ma allo stesso tempo affascinante, in mezzo ai boschi e alle colline di questo splendido angolo di Sardegna. Unico neo della giornata il fatto che non si è potuta disputare la prova più lunga, la CEN/B sui novanta chilometri, perché la maggior parte dei binomi sardi qualificati per questa distanza, saranno impegnati sabato e domenica prossimi, a Montechiarugolo, in provincia di Parma, per la manifestazione che comprende sia la Tappa dell’ASSI (Agenzia sviluppo settore ippico) e sia diverse categorie internazionali. Occhi puntati, dunque, alla CEN A sui cinquanta chilometri, dove si è imposto Daniele Pulinas con Daino de Mores, alla sua prima affermazione importante. La seconda posizione è andata al più esperto Alessandro Nania con Lhodata, invece Stefania Ciatto ed Elinio sono saliti sul terzo gradino del podio. Quarto e quinto posto tutto per la famiglia Mallei, con il padre Ignazio che ha preceduto il figlio Giuseppe rispettivamente in sella a Neula ed a Fuc el Aj. L’altra categoria che si è svolta a Belvì, la Debuttanti sul percorso di 25,5 chilometri, ha sorriso ad Enrico Spanu con Urcolo che ha preceduto Nicola Bussu con Maitola e Costantino Sanna con Olimpic Squire. Sempre nella Debuttanti, ma tra i non agonisti, buone prove per Valentina Muresu con Oiai de Zamaglia, Jessica Dessì con Pharydex e Gianfranco Carboni con Ghanegortoe. Nel prossimo weekend, oltre alle gare di Montechiarugolo, a Stintino si svolgerà la seconda tappa del Campionato Sardo riservato ai pony con le categorie A3, B2, Elite under 12 ed Elite under 14. Carlo Mulas