L'ing. Pittaluga puntualizza

Riceviamo e pubblichiamo integralmente, un comunicato molto dettagliato relativo all'imminente tappa ASSI ANICA in Sardegna firmata dall'ing. Pittaluga che, come suol dirsi, in questo momento delicato  "ci ha comunque messo la faccia" - Come anticipato, quest'anno l'ANICA ha chiesto sia alla FISE che alla gestione ex ASSI-UNIRE, di fare il proprio Campionato Nazionale Italiano 2013 riservato ai cavalli PSA nati ed allevati in Italia, estrapolando una classifica avulsa dalle 2 prove della 60 e 90 km di regolarità che fanno parte dell'appuntamento finale delle tappe ASSI previste per il 12 e 13 ottobre prossimo. [caption id="attachment_10447" align="alignright" width="191" caption="Ing. Pittaluga"][/caption] L'ANICA nominerà in tal modo 2 campioni italiani PSA ANICA distinti per la distanza.. Vi riporto qui di seguito l'autorizzazione formale ricevuta il 13.08.c.a. dalla gestione ex ASSI-UNIRE, anche se a quella data non era stata ancora definita la nuova logistica sia della Tappa ASSI che del Premio delle Regioni FISE, ora ad Ala Birdi-Arborea. "Gentile ing. Pittaluga, il MIPAAF gestione ex ASSI, nel quadro di una fattiva collaborazione tra Enti ed Associazioni che cooperano per la migliore crescita dell'allevamento italiano, accoglie con favore la richiesta dell'ANICA di premiare con classifica avulsa i cavalli di PSA nati ed allevati in Italia che parteciperanno alle Finali del Circuito ASSI di Endurance del 13-14 ottobre presso il Centro Equestre Federale. Cordiali saluti Franca Nazio" Alla Luce di quanto sopra si chiede ora a codesta FISE di voler dare, per proprio conto, con i mezzi che riterrà più opportuni, divulgazione anche di tale appuntamento, che, si ripete, non costituisce un evento a parte, ma solo la predisposizione di una classifica per una premiazione dei cavalli PSA Italiani di proprietà di soci ANICA. Sempre a seguire si riporta, per ogni buon conto, il comunicato che alcuni giorni orsono il Presidente ANICA ha inviato agli Associati. "Ai Soci ANICA Campionato Italiano ANICA Endurance 2013 Il Consiglio Direttivo ANICA nella seduta del 14.09.2013 ha deliberato di approvare le seguenti linee di indirizzo. Per l'anno 2013, il CD ha preso atto dell'impossibilità, stante la stagione oramai molto avanzata, di avviare una progettazione articolata di appuntamenti di endurance e ha deciso di realizzare il Campionato Italiano ANICA in occasione della Tappa ex ASSI-UNIRE in programma in data 12 e 13 Ottobre presso il Country Horse Resort di Ala Birdi- Arborea - in Sardegna, seguendo le linee tecniche Regolamentari della stessa Tappa ex ASSI-UNIRE e quindi di nominare 2 Campioni Italiani 2013, uno quale primo arrivato nella gara di regolarità dei 60 km ed il secondo come primo arrivato nella gara di regolarità dei 90 km. Da quest’anno a seguire, l’ANICA punterà quindi con decisione a sostenere lo sviluppo atletico-sportivo dei giovani cavalli di 5 e 6 anni, che più di altri possono rappresentare lo sviluppo del settore allevatoriale nella disciplina, ed è per questo motivo che indirizza fin dal Campionato 2013 le proprie scelte di programma sulle gare di regolarità dedicate dall’ex ASSI-UNIRE ai cavalli di tali età. Il CD ha deliberato per il Campionato 2013 di premiare cavalli PSA iscritti ANICA, nati ed allevati in Italia, e di proprietà di soci ANICA, che abbiano raggiunto i primi 3 posti per ognuna delle due specialità della 60 e della 90 km di regolarità, estrapolando la graduatoria come classifica avulsa rispetto alla classifica generale della tappa che annovera altre razze o cavalli non di proprietà di soci ANICA. Il CD, in considerazione delle difficoltà economiche che si registrano come effetto generale sull’ANICA della generale crisi economica che affligge tutti i settori dell’economia in Italia, ha deliberato che ai cavalli vincitori saranno attribuite coppe e coccarde, mentre ai primi classificati per ognuna delle specialità verrà offerto il box gratuito in occasione della Fiera cavalli di Verona, al fine di ricevere una speciale targa commemorativa. Si fa comunque presente che, la scuderizzazione ed il trasporto dei cavalli per la partecipazione alla tappa ex ASSI-UNIRE, stando a quanto rappresentato per le vie brevi dalla FISE, è favorito da incentivi anche sui costi di viaggio. I Soci che intendono partecipare potranno avere maggiori dettagli prendendo diretta informazione dal Comitato Organizzatore. Il CD vuole sottolineare ai Soci ANICA che per gli anni a venire, si farà quanto possibile per costituire in seno al Bilancio dell’Associazione i fondi necessari per un progetto di premialità in moneta, rivolta sempre ai giovani cavalli di 5 e 6 anni che svolgano la loro attività durante le varie tappe ex ASSI-UNIRE, quindi sempre per le gare di regolarità di 60 e 90 km, per concludere il percorso ancora con il Campionato Italiano ANICA. Il Consiglio Direttivo si augura una partecipazione numerosa e che l’impegno profuso dagli appassionati sia ripagato con il migliore risultato. Il Presidente ANICA" Si ringrazia anticipatamente per la disponibilità e si rivolgono cordiali saluti ing. Marco Pittaluga Consigliere ANICA responsabile delegato Commissione Sport