Emozione e commozione a Manciano

La gara delle “prime volte” - Si è svolta ieri a Manciano (Gr), la prima edizione di “Cuore di Maremma”; oltre ad essere un’ottima gara di endurance, con percorso e fondo ottimale, la manifestazione è stata un grande contenitore di emozioni, di commozioni e di “prime volte”. Aldilà del discorso puramente sportivo e tecnico che avremo modo di trattare una volta pubblicate le classifiche ufficiali della gara, è doveroso dedicare la prima uscita stampa post gara, a ciò che ha toccato maggiormente i fortunati presenti in questo angolo di Paradiso nel “Cuore della Maremma”. Buona parte della Giunta Comunale di Manciano appena insediatasi ha presenziato ad un evento che ha segnato sicuramente la storia dell’endurance italiano. “La disabilità non soltanto oltre l’ostacolo, ma fuori il rettangolo”; inizialmente l’idea appariva utopica, in seguito, grazie alla tenacia di Stefano Chidichimo, realtà. Fortemente sostenuto da tutto il Pietriccio Rosso, il progetto è volato nelle mani della responsabile del Dipartimento riabilitazione equestre in seno alla Fise, la dott.sa Stefania Cerino e di conseguenza al Direttore Sportivo David Holmes. La voglia di far correre in endurance anche i diversamente abili non poteva che essere accolta con estremo piacere ed a Manciano, la “mission impossibile” si è concretizzata. Solitamente le premiazioni cominciano dai pony, laddove presenti, a Manciano invece, a rubargli la scena, un nutrito gruppo di atleti diversamente abili arrivati dalla Liguria, dalla Sardegna e dalla Toscana. Come ha detto Stefano, l’avvocato instancabile, “venire dalla Sardegna per farsi 3 km. è encomiabile”… e qui un grande plauso ai familiari, agli accompagnatori, ai tecnici dal cuore immenso. Un punto di partenza davvero significativo quello messo in evidenza ieri in Toscana, una pesante pietra è stata disposta accuratamente nel mondo dell’endurance sulla quale lavorare con entusiasmo e tanta passione. La famiglia Aldi tutta si è prodigata da mesi senza risparmiarsi al fine di regalare un giorno indimenticabile a questi ragazzi pronti a elargire sempre un sorriso in barba al mero risultato sportivo ed alla ricerca spasmodica della “vittoria ad ogni costo”. Questo primo articolo vuole essere soltanto un assaggio di ciò che si è consumato ieri al Pietriccio Rosso, seguiranno articoli, foto, passerelle, classifiche ecc… Vi lasciamo alle immagini (amatoriali) ed alle parole dei presenti in premiazione sperando che facciano riflettere molti sul vero senso della vita… Sul canale TV EnduranceReporter creato da Sportendurance, è possibile visualizzare alcuni video della premiazione a Manciano. Chi avesse materiale da pubblicare, può richiedere le credenziali di accesso per entrare nel canale ed inserire in autonomia i propri filmati o videoclip. Per vedere le immagini di ieri cliccate di seguito ENDURANCE REPORTER Complimenti di cuore….