Capestrano: assolutamente da non perdere

Il caratteristico borgo medievale ai confini con il Parco del Gran Sasso e Monti della Laga, attende per domenica prossima numerosi cavalieri per il Trofeo dei Circoli Open 2011. La pro loco del posto è già al lavoro per soddisfare le più disparate richieste culinarie, presentando alcune ricette tipiche delle zona della Valle del Tirino. E’ possibile iscriversi via fax alla gara entro il 18 nov. alle ore 24.00 utilizzando il modulo presente nell’area dedicata alla gara su EVENTI+ La manifestazione segna il penultimo atto di un combattuto RANKING TOUR 2011 che vede alcuni binomi in lotta per le prime posizioni. Il tracciato veloce di Capestrano probabilmente inizierà a delineare la classifica finale che verrà chiusa comunque a Sirolo (An) passando per le tantissime categorie previste a Città della Pieve dal 25 al 27 novembre p.v. Curiosità su Capestrano In questo caratteristico paesino pedemontano aquilano, è stata rinvenuta una delle opere più monumentarie e impressionanti dell’arte italica. l "guerriero di Capestrano" è una scultura in pietra calcarea del VI secolo a.C., rinvenuta in una necropoli dell'antica città di Aufinum (Ofena), località a nord-est di Capestrano (AQ), e raffigurante un guerriero dell'antico popolo italico dei Piceni. La statua è conservata a Chieti nel Museo archeologico nazionale d'Abruzzo.