Cala il sipario su Verona

Anche questo lungo e difficile week end è passato. [caption id="attachment_11411" align="alignright" width="180" caption="Annelie Eriksson su Penelope       del Ma'"][/caption] Il secondo round al Parco di Pontoncello ha dovuto fare ancora i conti con quello che il nubifragio di ieri ha lasciato, fango, tanto fango. Nonostante tutto il mondo dell'endurance riesce a sorridere ed i binomi in gara a correre soddisfatti. A mettere i sigilli sulla CEI2* di oggi un super binomio formato da Vendaval, 3° al Campionato del Mondo di Euston Park, 11° alla scorsa President Cup, nonchè Campione del mondo J/YR nel 2011 negli Emirati Arabi, e dal giovanissimo Al Jahouri Khalifa Ali Khalfan capace di chiudere a 21,671 km/h di media. Ostro di Chia, cavallo nato in Italia e da poco ceduto agli arabi montato da Al Khayari Saeed Hamoud Saeed è finito secondo, terza piazza per Cal Colonial agli ordini di Al Maktoum Sh. Hasher bin Mohd Thani. Prima degli italiani in classifica Chiara Mantelli su Areca della Bosana, 10° posto per lei. Tripletta UAE anche nella YR 126 km. vinta da Al Mazrooei Mohd Matar Rashed su Khedi. La prima degli azzurri è stata Giulia Galantino e Grigali, binomi che ha terminato ottimamente al quinto posto. Quest'ultimo lo ricorderete vittorioso in Belgio al Campionato d'Europa YR nel 2012. Finalmente nella CEI1* un po' di Italia in alto grazie alla vittoria di Penelope del Ma' di proprietà di Chiara Rosi (Freedom Endurance Team) in questa occasione montato dall'amazzone svedese Annelie Eriksson. Il vero vincitore delle due tornate in provincia di Verona è stato il percorso che, nonostante la pioggia incessante, ha regalato emozioni ai fortunati partecipanti che lo hanno promosso a pieni voti. CLASSIFICHE Le foto nei prossimi giorni su www.foto-free.com