Buona la prima per Chianciano

Si è svolta domenica scorsa a Chanciano Terme, la prima gara di endurance in questo comune. Il maltempo ha cercato in tutti i modi di rovinare la festa ma non ci è decisamente riuscito. Figuriamoci se le amazzoni e i cavalieri dell'endurance possono essere intimiditi da un po' di pioggia! Se ne è accorta anche la Vice Sindaca con delega al commercio, agricoltura e artigianato Rossana Giulianelli che ha presenziato la cerimonia di premiazione della manifestazione in rappresentanza del suo comune. Nell'anno in cui la conosciuta Chianciano Terme è stata nominata ufficialmente Città Europea dello Sport, l'endurance inizia ad entrare nel cuore delle genti locali che hanno cominciato a familiarizzare con i cavalli ad ogni loro passaggio. L'anello tecnico predisposto dal Comitato Organizzatore ha contato 36 binomi, numero destinato a salire in futuro. A mettere la firma sulla gara lunga dell'evento ZERO, è stata Claudia Cantoni si Bongo Bingo (b.c.) mentre sulla CEN A 54 km ci ha pensato Steno Mercati con Spirito Libero. Ambito premio best condition è andato a Pamyr di Nicola Tarducci. La debuttanti ha visto sul gradino più alto Elio Guidi e Incautus Bosana mentre la best è andata sul collo di Egiziana agli ordini di Ilaria Di Mitri. Plauso dunque al Comitato Organizzatore capitanato dal team Generali Endurance e supportato da Fideuram con Chiara Vivarelli alla regia.