Ancora la Sardegna protagonista in U.A.E.

Lo scorso week-end è stata piazzata un'altra bandierina italiana ed ancora grazie all’ottima performance di un cavallo proveniente dall’Allevamento sardo dal Ma’. Gairos, PSA del 2002 ha chiuso, al 6° posto l’Al Wathba Challenge CEI2* 120 km. agli ordini di Rashid Mohd. Ibrahim Al Baloushi alla media di 27,02 km/h dopo aver percorso l’ultimo loop a 31,91 km/h! Congratulazioni di rito avvenute, abbiamo chiesto direttamente ad Anna Teresa Vincentelli informazioni sul forte soggetto ed il percorso intrapreso destinazione UAE. La stessa proprietaria dell’Allevamento e la sua gentilezza nota ai più, non ha esitato a raccontare la sua storia cominciata nel 2002 quando Gairos nacque da Urania e Tidjani. Parlaci un po’ di Gairos, da dove viene e dove è andato? “Siamo doppiamente soddisfatti in quanto Gairos, fratello pieno di Nopoli del Ma’, è stato il primo risultato ottenuto dopo aver studiato e girato la Francia in lunga in largo a caccia dei migliori stalloni da dare alle nostre fattrici. La sua carriera inizia a tre anni nelle corse piane (galoppo) ottenendo ottimi risultati tra cui un primo posto all'internazionale di Chilivani ed un secondo all'internazionale di Grosseto dietro una cavalla francese molto forte. A 4 anni fu venduto negli Emirati Arabi dove ha corso ottenendo dei piazzamenti. Anche in Oman ha vinto spesso; oggi è di proprietà della Emaar Stable (Sh. Mohamed bin Rashid Al Maktoum) Dallo scorso anno è stato spostato come tanti suoi colleghi quadrupedi, dalle piste all’endurance con risultati davvero interessanti”. Allora in bocca al lupo “Speriamo di continuare su questa strada grazie anche al vostro instancabile lavoro che garantisce visibilità alle tante ottime realtà allevatoriali italiane.”