A Migliarino ultimo atto prima del Mondiale

I dottori Fausto Fiorucci, Enrico Becuzzi  e Mara Marangoni, hanno riunito lo scorso fine settimana i papabili rappresentanti della Nazionale Italiana Young Riders chiamati al difficile compito di difendere il tricolore a San Rossore (Pi), in occasione dell'imminente Campionato del Mondo 2019. 10 degli 11 binomi chiamati allo stage di selezione, si sono presentati puntuali a Migliarino, presso il Centro Ippico Pineta Salviati. l'Accademia Italiana Endurance ha predisposto un anello di 11 km. che i presenti hanno percorso varie volte; ogni binomio aveva un programma ben definito e diverso dai colleghi, questo perchè ognuno di essi proveniva da un percorso di allenamento e gare  diverso effettuato durante l'anno in corso. Nello specifico l'anello è stato percorso da tutti 7 volte eccetto due binomi che sono stati fermati dopo 5 e un cavallo che è stato ritirato sempre dopo 5 anelli. L'allenamento era composto in varie fasi, la prima caratterizzata da 3 giri, la seconda e la terza fase da due giri ciascuna (33-22-22). Il livello e la qualità dei cavalli, a detta dei tecnici azzurri, è davvero alto come le condizioni dei prescelti che verranno comunicati a breve sul sito Federale. Le visite veterinarie sono state accurate e meticolose, nulla è stato lasciato al caso, come detta l'importanza di un appuntamento mondiale. CURIOSITA': Andrea De Mattia, il beatissimo tra le donne avremmo dovuto intitolare....unico cavaliere tra tante bellissime amazzoni--- Cresce l'attesa...