A Castiglione del Lago, Renzo Arbore per il sociale

Lega-Filo-d-oroComunicato Stampa - Correre, galoppare, tenere duro e credere fortissimamente nel proprio progetto sono i verbi e le azioni che Umbria Endurance Lifestyle e Lega del Filo d’Oro hanno intenzione di coniugare e portare avanti dal 7 al 10 maggio e dal 12 al 14 giugno. L’amicizia nata tre anni fa ha lasciato il segno sia nell’associazione che dal 1964 porta avanti progetti e attività per lo sviluppo di servizi a supporto delle persone sordocieche e pluriminorate psicosensoriali, sia nel grande evento che dal 2001 esalta le eccellenze dell’Umbria grazie alle imprese sportive di cui sono protagonisti uomini e cavalli. La condivisione del progetto si concretizzerà nella presenza della Lega del Filo d’Oro al quartier generale di Umbria Endurance Lifestyle con uno stand che verrà realizzato all’aeroporto Eleuteri e nella scelta dello staff di Umbria Endurance Lifestyle di destinare alla Lega del Filo d’Oro una quota delle iscrizioni corrisposte dai partecipanti alle 16 gare in programma nei due fine settimana dell’evento. A supportare la campagna di solidarietà che farà tappa a Castiglione del Lago, ci sarà anche Renzo Arbore, storico testimonial della Lega del Filo d’Oro della quale ha sposato da anni la causa e la missione. La presenza di Umbria Endurance Lifestyle al fianco della Lega del Filo d'Oro è finalizzata a divulgare ulteriormente i progetti dell'associazione e ad attivare attività di "fund raising" che li supportino in maniera adeguata, come è già accaduto in occasione degli eventi organizzati da tre anni a questa parte sia in Umbria che nelle Marche e come accadrà per Toscana Endurance Lifestyle, in programma a San Rossore, in provincia di Pisa, dal 20 al 23 agosto. Dal sito ufficiale di Umbria Endurance Lifestyle, intanto, è già possibile sostenere l'associazione, facendo un'offerta tramite un sms o chiamando da rete fissa il numero 45502. La Lega del Filo d’Oro da 51 anni è punto di riferimento per l’assistenza, la riabilitazione e il reinserimento, nella famiglia e nella società, delle persone sordocieche e pluriminorate psicosensoriali: ha oltre 500 dipendenti, 600 volontari, 500 mila sostenitori attivi ed è presente in Italia con cinque centri residenziali.   Visita http://www.legadelfilodoro.it/